L’Assemblea generale dei soci dell'ANCE Taranto, nella riunione del 23 luglio 2015, ha formalmente adottato il Codice Etico elaborato dall’ANCE nazionale attraverso il quale sono state introdotte misure, chiare e precise, per tutelare l’immagine e l’onorabilità dell'Associazione.
 
Si tratta di un codice di autoregolamentazione che impegna tutti, dal singolo imprenditore ai massimi vertici associativi, al rispetto di principi, valori e norme assai stringenti, segnando un passaggio decisivo verso l’affermazione di ANCE quale Associazione libera, autonoma e trasparente che fonda la propria azione nell’alveo della legalità e della libera concorrenza del mercato.
 
Correttezza dell’operato del Sistema Associativo nell’interesse generale di tutti i soci ed identificazione ed allontanamento di associati coinvolti, invece, in reati di particolare gravità: questi i capisaldi di un corpus normativo che prevede un articolato sistema di regole di comportamento e di sanzioni per chi non dovesse uniformarsi che, graduate in base alla gravità della violazione registrata, vanno dal semplice richiamo fino all’espulsione dall’Associazione.